Dal 1919 la Petroncini Impianti si occupa di progettare, realizzare, installare e mettere in funzione impianti completi per la lavorazione del caffè e di prodotti alimentari affini come arachidi, orzo, pistacchi, mandorle, nocciole e cacao, secondo le specifiche esigenze di ogni cliente.

Tradizione e innovazione sono i valori che ci hanno permesso di sviluppare le soluzioni più adeguate e performanti per ottimizzare la produzione di ogni cliente, dalla piccola o media impresa alle grandi realtà industriali, fornendo tostatrici con capacità produttive da 3,5 kg/h fino a 3,5 t/h ed un'ampia gamma di componenti d'impianto che sono parti integranti del processo di tostatura: dagli impianti di pulitura del caffè verde a quelli di stoccaggio del macinato.

La storia racconta che nel 1919, Ruggero Petroncini, un artigiano dotato di uno spiccato genio creativo, fonda a Bologna le Officine Petroncini. In un primo momento, nella costruzione di questo suo sogno imprenditoriale, Ruggero fu accompagnato da un amico con la stessa vocazione, la tostatura del caffè. Ben presto però, furono proprio le diverse filosofie di tostatura a dividerli: Ruggero, contrariamente alla tendenza dell'epoca, non riusciva a rinunciare alla profonda convinzione che il miglior metodo di tostatura fosse quello a convezione, che utilizzava un flusso di aria calda come mezzo per trasferire calore ai chicchi di caffè. Nessun altro metodo, secondo Ruggero, era capace di permettere ai chicchi di sviluppare aromi e gusti così intensi.

Fu così che le Officine Petroncini portarono avanti e svilupparono nei decenni a seguire il sapere, la conoscenza e la tecnologia del metodo di tostatura a convezione, che ancora oggi non solo trova piena applicazione nelle nostre tostatrici, ma ha reso la Petroncini una voce autorevole nel mondo delle tecnologie per la lavorazione del caffè.

Dal 2016 la Petroncini è parte della IMA S.p.A., COFFEE Division, l'unico gruppo al mondo in grado di offrire soluzioni integrate chiavi in mano per coprire tutte le fasi della lavorazione del prodotto: dal ricevimento del caffè verde alla tostatura, dalla macinatura al confezionamento all'interno di capsule, cialde o sacchetti.